venerdì, 21 Giugno 2024

Umberto Cantone L'occhio di HAL – Archivio della collezione e degli scritti di Umberto Cantone

Home » Libri » La casa dei Fiamminghi (Chez les Flamands) – Prima edizione italiana
La casa dei Fiamminghi (Chez les Flamands) – Prima edizione italiana

La casa dei Fiamminghi (Chez les Flamands) – Prima edizione italiana

Print Friendly, PDF & Email

Autore/i:  Georges Simenon

Tipologia:  Romanzo

Editore:  Mondadori, Collana "I Romanzi polizieschi di Georges Simenon" ("I Libri Neri"), n.8

Origine:  Milano

Anno:  1933 (marzo)

Edizione:  Prima italiana

Pagine:  200

Dimensioni:  cm. 19 x 12,5

Caratteristiche:  Brossura con illustrazione fotografica in bianco e nero

Note: 

Prima edizione italiana di Chez les Flamands, pubblicato da Fayard nel 1932, e diventato nel marzo 1933 il 9° titolo della collana mondadoriana dei Libri Neri (I Romanzi Polizieschi di Georges Simenon), curata da Guido Cantini. La traduzione del romanzo è di Marise Ferro.

 

Sinossi: 

” Un orribile delitto viene a turbare la pace di una laboriosa famiglia borghese che vive in una linda, decorosa casa fiamminga. Maigret s’immerge in questa pacata atmosfera di affetti domestici, dove le stesse azioni quotidiane hanno la regolarità solenne di un rito e la vita scorre uniforme. E seguendo la trama di questi affetti proprio là dove non si immaginerebbe, Maigret, con implacabile logica, rintraccia la genesi del misfatto. Ma, non avendone l’obbligo di un incarico ufficiale, egli tace e perdona… Come da vanti ai tristi eroi di Dostoevskij, noi sentiamo gravare quasi sul nostro stesso destino il peso di una implacabile fatalità, e, nostro malgrado, un inconfessato senso di pietà e quasi di simpatia ci sfugge per i colpevoli. ”

Dalla nota in seconda di copertina di questa edizione

- GALLERY -