sabato, 13 Luglio 2024

Umberto Cantone L'occhio di HAL – Archivio della collezione e degli scritti di Umberto Cantone

Home » Cinelibri » Il mio amico Pasqualino di Fellini – Prima edizione
Il mio amico Pasqualino di Fellini – Prima edizione

Il mio amico Pasqualino di Fellini – Prima edizione

Print Friendly, PDF & Email

Autore:  Federico (Fellini)

Tipologia:  Romanzo breve illustrato dall'autore

Film di riferimento:  Unico romanzo di Federico Fellini, illustrato da suoi disegni

Editore:  Edizioni dell'Ippocampo

Origine:  Roma

Anno:  Data di stampa non indicata. Il biografo Tullio Kezich colloca questa pubblicazione nel 1942.

Caratteristiche:  Fascicolo in brossura editoriale con illustrazione (di Federico Fellini) in copertina. Illustrazioni nel testo.

Edizione:  Prima

Pagine:  64

Dimensioni:  cm. 18 x 13

Note: 

Unica edizione dell’unico romanzo di Federico Fellini, da lui stesso illustrato. Pubblicato dalle Edizioni dell’Ippocampo, nella collana “Umoristi Moderni”, probabilmente nel 1942.

 

 

INDICE

Capitolo I: “Allora, come d’accordo, cominciamo dalla mattina. Ecco qua: ore 8,30: Pasqualino fa il bagno.”

Capitolo II: “Capitoletto speciale: Pasqualino e gli specchi.”

Capitolo III: “La nostra storia continua: Ore 10: Pasqualino in autobus.”

Capitolo IV: “Ore 10,30: Pasqualino ha un appuntamento ma…”

Capitolo V: “E dopo un’avventura così emozionante è più che giusto concedergli un po’ di riposo, non vi pare? Perciò: ore 10,30: Pasqualino fa anticamera.”

Capitolo VI: “Ed ora lasciamo che Pasqualino faccia colazione in pace, s’addormenti tranquillo per un’oretta sulla poltrona e riprendiamo a seguirlo esattamente alle “Ore 16: Pasqualino chiede soldi in prestito”.”

Capitolo VII: “Il sole tramonta, e al nostro simpatico vagabondo vengono strane idee che ci costringono a dare al presente capitolo un titolo piuttosto vago: “Ore 19,30: Pasqualino, qualche volta”.”

Capitolo VIII: “Ore 22: Ma è proprio vera la faccenda dei discorsi intelligenti ad ogni costo?”

Capitolo IX: “Ore 24: Questa storia sta per finire: Pasqualino dà la buona notte a tutti. ”

Capitolo X: “Ma a notte alta Pasqualino si sveglia…” “Ma il signor Federico ci aveva parlato di un certo “Diario notturno” di Pasqualino. Ebbene dov’è?” “Diario notturno” di Pasqualino. ”

 

- GALLERY -