mercoledì, 18 luglio 2018

Umberto Cantone L'occhio di HAL – Archivio della collezione e degli scritti di Umberto Cantone

Home » Memorabilia » Riso amaro di Giuseppe De Santis – Brochure Lux Film con disegni di Renato Guttuso
Riso amaro di Giuseppe De Santis – Brochure Lux Film con disegni di Renato Guttuso

Riso amaro di Giuseppe De Santis – Brochure Lux Film con disegni di Renato Guttuso

Print Friendly

Tipologia:  Brochure cinematografica

Film di riferimento:  Riso amaro (Italia, 1949) di Giuseppe De Santis. Sceneggiatura di Corrado Alvaro, Giuseppe De Santis, Carlo Lizzani, Carlo Musso, Ivo Perilli, Gianni Puccini, da un soggetto di Giuseppe De Santis, Carlo Lizzani, Gianni Puccini. Fotografia di Otello Martelli. Musica di Goffredo Petrassi, Armando Trovajoli. Con Silvana Mangano, Vittorio Gassman, Doris Dowling, Raf Vallone, Checco Rissone, Nico Pepe, Adriana Sivieri, Lia Corelli, Anna Maestri

Pubblicazione:  Brochure pubblicata in occasione della prima uscita del film e illustrata da disegni originali di Renato Guttuso

Editore:  Lux Film

Origine:  Roma

Pagine:  20

Caratteristiche:  Fascicolo spillato con disegno a colori di Renato Guttuso in copertina. Con all'interno 22 fotografie di scena virate in marrone del film e, nelle pagine centrali, riproduzione di dettagli del disegno di Guttuso accanto alla sinossi e ai crediti del film

Dimensioni:  cm. 32 x 24,3

Note: 

Brochure di Riso amaro (1949di Giuseppe De Santis a cura dell’ Ufficio Artistico della Lux Film con un disegno a colori di Renato Guttuso in copertina e sul retro. All’interno 22 fotografie di scena virate in marrone (foto L.I.F.) del film. Stampato da Fotolito Roggero & Tortia di Torino e Rotocalco Dagnino di Torino.

In GALLERY è presente la riproduzione integrale della lettera inviata da Giuseppe De Santis a «Bianco e nero – Rivista del Centro Sperimentale di Cinematografia», anno XLVIII, n.1, gennaio/marzo 1987. In questa lettera il regista di Riso amaro racconta la genesi delle composizioni di Renato Guttuso per la brochure del film edita dalla Lux Film.

 

 

- GALLERY -