sabato, 28 gennaio 2023

Umberto Cantone L'occhio di HAL – Archivio della collezione e degli scritti di Umberto Cantone

Home » Stage » PICCOLE LUNE – Adelina, Adelina e Adelina, cosa fanno? di Franco Scaldati – Regia di Umberto Cantone (Palermo, Palazzo Riso, 13 settembre 2022)
PICCOLE LUNE – Adelina, Adelina e Adelina, cosa fanno? di Franco Scaldati – Regia di Umberto Cantone (Palermo, Palazzo Riso, 13 settembre 2022)

PICCOLE LUNE – Adelina, Adelina e Adelina, cosa fanno? di Franco Scaldati – Regia di Umberto Cantone (Palermo, Palazzo Riso, 13 settembre 2022)

Print Friendly

Tipologia:  Spettacolo teatrale

Di:  Franco Scaldati

Regia:  Umberto Cantone

Location:  Palazzo Riso, Palermo

Data/e:  13 sttembre 2022

Produzione:  Compagnia Franco Scaldati

Cast:  Serena Barone, Aurora Falcone, Francesco Cusumano, Gioacchino Ferro, Umberto Cantone. Luci di Marianda Geloso

Note: 

martedì 13 settembre / Palazzo Riso / h. 21

 

L’ Officina del Sarto - Omaggio al teatro di Franco Scaldati 

 

PICCOLE LUNE ADELINA, ADELINA E ADELINA, COSA FANNO? di Franco Scaldati

 

«Ritorna L’OFFICINA DEL SARTO, la manifestazione che intende approfondire la conoscenza del teatro di FRANCO SCALDATI e svilupparne percorsi inediti. Dopo il primo momento dell’anno scorso nell’ambito della rassegna “Settembre al Riso”, il nuovo appuntamento è in programma martedì 13 e mercoledì 14 settembre nella Sala Kounellis di Palazzo Riso, grazie al sostegno dell’assessorato regionale ai Beni culturali e organizzato dalla Compagnia Franco Scaldati.  Ancora un omaggio al grande drammaturgo palermitano e alla sua opera, dunque, che non smette di stupire e offrire nuove prospettive. Il doppio incontro vedrà la performance PICCOLE LUNE  – ADELINA, ADELINA E ADELINA, COSA FANNO? (martedì 13, ore 21) e la lettura-concerto LE RISATE DEGLI ANGELI (mercoledì 14, ore 21). Ingresso libero fino ad esaurimento di posti. La prima è un montaggio di testi e parole di Scaldati, per la drammaturgia e la regia di Umberto Cantone, con Serena Barone, Aurora Falcone, il musicista Francesco Cusumano, Gioacchino Ferro e con interventi in scena dello stesso Cantone. (…) La scommessa è quella di confrontarsi con la drammaturgia scaldatiana in lingua italiana in rapporto alla sua immaginifica lingua-dialetto. PICCOLE LUNE è una finestra sul paesaggio poetico di Scaldati teatrante sperimentatore: non uno spettacolo su un testo compiuto, ma una performance di presenze suscitate dai frammenti di uno dei testi in italiano più misteriosi e sconosciuti del Sarto, ADELINA, ADELINA E ADELINA, COSA FANNO? In questo concertato le Adeline sono due, la terza è Scaldati stesso che le cerca mentre le due cercano lui: gli spettatori assisteranno alla nascita del loro trovarsi. Come contrappunto ai frammenti di ADELINA, ADELINA E ADELINA, COSA FANNO?, una successione di riflessioni sul teatro tratte da interviste e conversazioni dove Scaldati si raccontò, negli anni, come autore speculare alla sua Palermo. »

(Guido VALDINI)

 

L’arte è u sguardu c’oltrepass’e sensi,

a terra consacrata;

è a cosa unica,

è a vita conciliata…

a vesta tolta a l’amata.

 

(Franco SCALDATI, Sonno e sogni)   

 

(…) Quando parla la voce non parla in modo duraturo, è destinata all’oblio. A meno che non sia la voce dei poeti. Alla voce dei poeti è stato dato un organo da Hölderlin, il grande Frederich Hölderlin che nella sua follia declamava alla finestra i suoi versi. La voce che questa sera sentirete non è quella di Franco Scaldati, che oltre a essere poeta era anche attore. Non è sua la voce, ma le parole sì. E sue tutte le risonanze. Così voce e parola, grazie alla poesia di Franco, questa sera potranno coincidere nell’evocazione di questa nostra performance. (…)

introduzione alla performance

 

- GALLERY -